Perle ai porci – Dio la benedica, Mr. Rosewater

perle ai porciUno dei protagonisti di questa storia, storia di uomini e donne, è una grossa quantità di denaro, proprio come una grossa quantità di miele potrebbe essere, correttamente, uno dei protagonisti di una storia di api.

Annunci

Il Signore degli Anelli: Le due Torri

le due torriAragorn correva veloce su per la collina, sostando di tanto in tanto solo per chinarsi a guardar per terra. Le impronte degli Hobbit sono leggere e difficili a rintracciarsi anche per un Ramingo, ma non lontano dalla cima una sorgiva attraversava il sentiero, e nella terra bagnata vide ciò che cercava.

American Gods

american godsEra in prigione da tre anni, Shadow. E siccome era abbastanza grande e grosso e aveva sufficentemente l’aria di uno da cui è meglio stare alla larga, il suo problema era più che altro come ammazzare il tempo. Perciò faceva ginnastica per tenersi in forma, imparava i giochi di prestigio con le monete e pensava un sacco a sua moglie e a quanto la amava.

Questa è l’acqua

questa è l'acquaSaluti, ringraziamenti e congratulazioni ai laureandi dell’anno accademico 2005. Ci sono due giovani pesci che nuotano e a un certo punto incontrano un pesce anziano che va nella direzione opposta, fa un cenno di saluto e dice: – Salve, ragazzi. Com’è l’acqua? – I due pesci giovani nuotano un altro po’, poi uno guarda l’altro e fa: – Che cavolo è l’acqua?

Puttane per Gloria

puttane-per-gloriaTutti noi conosciamo la storia della puttana che, essendosi accorta di poter contare sempre meno sulla cinese bianca, sua vecchia amica, presa dalla disperazione, si ricordò di quel modo di dire, “spararsi la merda”, e così riempì una siringa con i propri escrementi liquidi e se li pompò in vena, provocandosi magnifici ascessi.

Il Vangelo secondo Biff

il-vangelo-secondo-BiffVoi pensate di sapere come va a finire questa storia, ma sbagliate. Fidatevi, io c’ero. E lo so.
La prima volta che vidi l’uomo che avrebbe salvato il mondo, lui era seduto vicino al pozzo centrale di Nazaret con una lucertola che gli penzolava dalla bocca. Si vedevano solo l’estremità della coda e le zampe posteriori; l’altra metà l’aveva già inghiottita. Aveva sei anni come me e non gli era ancora spuntata la barba, quindi non somigliava molto alle immagini dove è raffigurato.Gli occhi erano color miele scuro e mi sorridevano da sotto una zazzera di riccioli nero-blu che gli incorniciavano il viso. In quegli occhi c’era una luce più vecchia di Mosè.

Carnival Love

«Quando vostra madre era la geek, miei piccoli sogni» diceva papà «il modo in cui azzannava e staccava le teste era un mistero talmente cristallino che persino le galline si protendevano verso di lei e le danzavano un valzer intorno, ipnotizzate dallo struggimento. “Schiudi le tue labbra, dolce Lil” chiocciavano “e mostraci i tuoi denti!”».