La breve vita felice di Francis Macomber

Era quasi ora di pranzo e tutti sedevano sotto il doppio telo verde della tenda della mensa facendo finta di niente.
“Cosa preferisce?” Succo di limetta o spremuta i limone?” chiese Macomber.
“Succo di limetta con una spruzzata di seltz e un po’ di gin”, gli disse Robert Wilson.
“Anche per me. Ho bisgono di qualcosa”, disse la moglie di Macomber.
“Mi sembra giusto”, convenne Macomber. “Gli dica di farne tre.”
Il boy che si occupava della mensa si era già messo a prepararli, togliendo le bottiglie dalle sacche frigorifere di tela che trasudavano umide nel vento che soffiava tra gli alberi che ombreggiavano le tende.
“Quanto avrei dovuto dare agli uomini?” chiese Macomber.
“Una sterlina sarebbe più che sufficiente”, gli disse Wilson. “Non vorra viziali.”
“Penserà il capo a dividerla?”
“Assolutamente.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...