False verità

false veritaQuesto è il giorno in cui il mondo cambia. E’ il 21 di Sha’ban, anno 1422 dell’Egira. O, secondo il calendario commerciale internazionale, il 9/11/2001. Il sole a Baghdad sorge alle 6:25, e mentre i primi raggi colpiscono le torri gemelle Tigri e Eufrate, un vecchio in piedi nella sala principale del ristorante Windows on the World osserva la città di fuori.

Annunci

Bad Monkeys

E’ la stanza che un drammaturgo poco ispirato potrebbe inventarsi davanti al vuoto della prima pagina. Pareti bianche. Soffitto bianco. Pavimento bianco. Non completamente priva di dettagli, ma quasi, abbastanza da sollevare il sospetto che i suoi scarsi elementi siano tutti decisivi nell’azione a venire.

La casa delle anime

E’ stato mio padre a chiamarmi fuori. Avevo ventisei anni quando sono emerso dal lago per la prima volta, e l’idea crea problemi a diverse persone: si domandano come sia possibile che io avessi quell’età senza avere un passato. Ma io ho i miei bei problemi: La maggior parte della gente che conosco non è in grado di ricordare di essere nata e, per giunta, non si preoccupa affatto di non riuscire a farlo. La mia grande amica Julie Sivik una volta mi ha detto che il suo primo ricordo risale alla festa di compleanno, quando si era alzata in piedi su una sedia per spegnere le candeline sulla torta. Prima di quella scena è buio pesto, mi ha detto, ma non sembra delusa, come se aver perso due anni della propria vita fosse la cosa più naturale al mondo.